Le caratteristiche della professione

LA CASA

La Tagesmutter offre il proprio servizio in casa propria. La casa è un luogo denso di significati, riconosciuto e riconoscibile dal bambino, e tutto all’interno della casa e nella quotidianità assume un valore pedagogico.

IL GRUPPO DI BAMBINI

La Tagesmutter può accogliere fino ad un massimo di 5 bambini contemporaneamente, compresi i propri figli se presenti nell’orario di servizio. Tale numero è proporzionato alla dimensione della casa che ospita.

L’età dei bambini è generalmente di età compresa tra 0 e 36 mesi.

L’AFFIDAMENTO NOMINALE

La Tagesmutter lavora da sola in casa propria e i bambini sono affidati nominalmente a lei, grazie ad una scelta reciproca effettuata dalla famiglia che affida il proprio bambino e la Tagesmutter stessa.

La Tagesmutter potrà quindi diventare per il bambino una figura di riferimento importante che saprà garantire alla famiglia la stabilità e la continuità della sua educazione.

Pur lavorando da sola in casa propria, è in stabile collegamento con un Ente Gestore (La Cooperativa all’interno della quale si è formata e opera) che la sostiene e la supporta nel lavoro.

La Cooperativa, inoltre garantisce alle famiglie utenti il mantenimento degli standard qualitativi previsti, sia dal punto di vista ambientale che pedagogico.

LA RETE

La Tagesmutter lavora sempre in collegamento con la Cooperativa che si occupa della sua formazione (iniziale e permanente), del suo supporto e sostegno, dell’adempimento delle pratiche burocratiche.

A sostegno del lavoro della Tagesmutter ci sono diverse figure professionali che lavorano in rete: una coordinatrice gestionale, una coordinatrice pedagogica, una psicologa, un responsabile per la sicurezza e l’igiene delle case, il personale amministrativo della cooperativa e altre figure specifiche (ostetrica, nutrizionista, pediatra…) che possono essere attivate a seconda delle necessità.

La rete di sostegno al lavoro della Tagesmutter potrà essere messa a disposizione anche delle famiglie utenti in caso ce ne fosse la necessità.

GLI ORARI

Ciascuna Tagesmutter, sulla base di una riflessione in merito alla propria situazione familiare e personale, operata assieme alla Coordinatrice di riferimento, stabilisce la sua disponibilità lavorativa, in termini di giorni e di orari. Tale disponibilità andrà poi ad incontrare le necessità della famiglia che necessità del servizio; caratteristiche imprescindibili del servizio sono la flessibilità e la possibilità di conciliazione degli impegni lavorativi con quelli familiari.

LA PEDAGOGIA

Ogni Tagesmutter elabora un proprio Progetto Educativo individuale e un Progetto Educativo Specifico per ogni bambino: tali progetti traggono le proprie fondamenta dal Progetto Pedagogico della Cooperativa, nel quale sono manifestati i valori cardine del Servizio e gli elementi irrinunciabili.

LA FORMAZIONE

Per diventare Tagesmutter è necessario svolgere un Corso di Formazione accreditato dall’Associazione Nazionale DoMus, che prevede una Selezione di accesso, 200 ore di lezione, 50 ore di tirocinio, un Esame finale sia scritto che orale. Annualmente poi la Tagesmutter è tenuta a documentare all’Associazione Professionale Tagesmutter DoMus 30 ore di formazione permanente, che svolgerà mediante i coordinamenti mensili e le occasioni di aggiornamento (Corsi di Primo Soccorso, Formazione Pedagogica, …). Ciò le consente di essere iscritta all’Albo Professionale delle Tagesmutter DoMus, riconosciuto dal Ministero.

+Copia link